Il mio lavoro

“ll movimento, in tutta  la sua brevità,  può dire  di più che intere pagine di descrizione verbale”.        Rudolf Laban– L’arte del movimento

Nel mio lavoro di psicologo, oltre alla parola, utilizzo anche il movimento e l’espressione corporea quale mezzo di comunicazione e di ascolto. Ciò avviene con l’utilizzo di tecniche mutuate dalla Danza Movimento Terapia. Nata negli anni Quaranta dello scorso secolo in America, questa disciplina viene oggi impiegata nella clinica, nella riabilitazione, nell’educazione e nella prevenzione del disagio, oltre che per promuovere il benessere psicofisico e la crescita personale (come nel Movimento creativo). La DMT utilizza l’espressione corporea e il processo creativo per produrre il cambiamento e lo stato di benessere. La creatività è una grande risorsa per l’essere umano, qualcosa che ci permette di contattare la parte più autentica di noi stessi e di sentirci vivi. La creatività può esprimersi in vari modi, tra i quali, appunto, il movimento. Attraverso il movimento è possibile recuperare l’ascolto profondo del proprio corpo e delle emozioni proprie e altrui e migliorare così le proprie capacità comunicativo-relazionali.
Il metodo usato trova il suo fondamento teorico nei contributi della psicologia (C.G. Jung, D.W. Winnicott e J. Kestenberg), della Danza Movimento Terapia (M. Whitehouse, J.Adler, J.Chodorow), dell’analisi del movimento (R. Laban, I. Bartenieff, P. Hackney) e delle neuroscienze (V. Gallese).

Laboratorio di Movimento creativo MIA 2019

Laboratorio di Movimento creativo MIA 2019